Marshall Major 3 bluetooth recensione cuffie on-ear

Le Marshall Major 3 bluetooth sono delle cuffie on-ear proposte in versione wireless bluetooth oppure solo con cavo, molto apprezzate sia per i materiali che per la qualità audio offerta ad un prezzo in linea con la concorrenza.

Le cuffie Marshall Major 3 sono l’evoluzione delle famose Marshall Major 2, che sono state negli scorsi anni in vetta alla classifica delle cuffie più apprezzate e più vendute. Il nuovo modello si presenta con delle novità interessanti e con dei miglioramenti di rilievo in termini di qualità acustica.

Se ascoltate musica e desiderate acquistare delle cuffie di qualità, senza dover spendere una cifra sproporzionata al valore, le cuffie Marshall Major III sono una buona scelta e in questa recensione andremo ad analizzare le caratteristiche tecniche, i materiali e la qualità audio.

Cuffie Marshall Major 3 bluetooth recensione

Marshall Major 3 bluetooth recensione

Comfort, design e materiali

Le Marshall Major 3 sono delle cuffie on-ear dello storico marchio Marshall fondato nel 1962 e famoso per progettare e produrre amplificatori acustici e casse per chitarra elettrica e basso.
A livello estetico hanno mantenuto lo stile della versione precedente con qualche piccola modifica ai padiglioni ma mantenento sempre quel look tradizionale che le contraddistingue e che le ha rese famose,

La tipologia della cuffia è on-ear sovraurale, che copre l’orecchio ma non lo avvolge completamente come nei modelli over-ear. Questo si traduce in un isolamento minore dai rumori esterni ma allo stesso tempo offre dimensioni ridotte ideali per la mobilità e l’utilizzo in città o all’aperto.

L’archetto è stato leggermente modificato e riadattato per rendere l’utilizzo delle cuffie ancora più confortevole, soprattutto per coloro che sono soliti ascoltare musica anche per ore consecutive.

La comodità è in linea con i modelli sovraurali, ovvero sono comode ma dopo qualche ora di utilizzo, a seconda della conformazione dell’orecchio, possono dare un po’ fastidio. I padiglioni comunque sono molto comodi, rivestiti in similpelle molto morbidi ed offrono un ottimo comfort e un’estetica elegante. I cuscinetti sono staccabili e facili da cambiare.

Viste le dimensioni compatte, inizialmente le cuffie Marshall Major 3 possono stringere forse un po troppo ma dopo qualche ora di utilizzo si allentano e creano meno pressione offrendo un giusto comfort.

Per quanto concerne il design di questo modello, possiamo affermare che la linea è rimasta praticamente invariata rispetto al modello precedente. Non ci sentiamo di criticare la scelta da parte dell’azienda, anche perché il design delle Marshall Major II ha contribuito notevolmente al successo delle cuffie e sarebbe potuto essere controproducente modificare l’aspetto così tanto amato dai clienti.

I materiali nel complesso sono di ottima fattura, plastica con giunture in metallo, danno la sensazione di un prodotto robusto e ben costruito sebbene il loro peso sia solo di 178 gr. I padiglioni sono ripiegabili e questo offre una grossa comodità per il trasporto, riducendo notevolmete le dimnesioni che da chiuse possono stare quasi in una mano aperta.

Le Major 3 sono disponibili in 3 diverse colorazioni: Nero, Bianco, Marrone. La Marshall presta sempre molta attenzione al design dei sui pordotti non solo per un fattore estetico ma anche di comodità nell’utilizzo.

Cuffie Marshall Major III recensione

Cuffie Wireless o wired?

Le Marshall Major 3 sono disponibili in due modelli: Bluetooth oppure wired (con cavo). Ovviamente le Marshall Major III bluetooth all’esigenza possono essere utilizzate anche con il cavo. L’autonomia nel modello wireless è di circa 30 ore a volume medio con tempi di cira 3 ore per una ricarica completa tramite il cavo micro usb in dotazione.

La versione con cavo adotta un jack standard da 3.5 mm e ha anche un secondo connettore per condividere la musica con un’altra persona, collegando un altro paio di cuffie a cascata.
Entrambe le versioni di cuffie hanno controlli per rispondere a chiamate e controlli volume e gestione musica.

 Marshall Major 3 Qualità audio

Dotate di driver da 40 mm, come il modello precedente, le Marshall Major III offrono un suono ben bilanciato ed equilibrato sia nelle frequenze basse che nei medio alti. Come per altri modelli di questa fascia di prezzo offrono il meglio con file audio di alta qualità, come ad esempio FLAC e file Lossless, che permettono di ottenere un suono più ricco e naturale senza enfatizzare o tagliare determinate frequenze.

Se ascoltate musica online in streaming per esempio da Spotify o da Apple Music, le cuffie Marshall Major 3 possono sembrare un po’ sottotono ma bisogna anche considerare che se utilizzate i servizi base come Spotify Free la qualità audio è di tipo compresso lossy 96 – 160 Kbit/s quindi molto bassa. Apple Music già utilizza 256 Kbit/s ma comunque non proprio l’ideale per poter apprezzare le diverse sfumature delle canzoni. Ovviamente ne risentono anche le cuffie che non riescono ad offrire al meglio il loro tipico sound Marshall.

I medio alti sono dettagliati e lineari ma a nostro avviso un po’ freddi, forse un po’ privi di calore ma nel complesso regalano molte soddisfazioni e spesso riescono a superare la concorrenza su questa fascia di prezzo. I bassi sono ben presenti ma non eccessivi offrendo un suono corposo ma mai invadente.

La risposta di frequenza è di 20 Hz – 20.000 Hz in linea con altri modelli su questa fascia di prezzo e l’impedenza è di 32 Ohm, ideale per essere utilizzate tranquillamente con smartphone e lettori mp3. Nel modello precendente era di ben 67 Ohm limitando molto il volume finale di uscita se non collogate ad un amplificatore.

Il microfono è dotato di cancellazione del rumore che garantisce un’ottima qualità audio in chiamata, priva di fruscii e sempre chiara e limpida.

Nel complesso offrono un’ottima esperienza d’ascolto in particolare con musica rock.

Una menzione speciale per la versione bluetooth: l’azienda ha scelto di impiegare il codec aptX, considerato attualmente uno dei migliori disponibili per ottenere un’eccellente riproduzione senza fili. In commercio alcune cuffie supportano anche il codec aptX HD, ma non dobbiamo dimenticare che si tratta di modelli semiprofessionali o professionali, con un costo nettamente superiore e che questi non dovrebbero essere confrontati con le Marshall Major III.

Marshall Major 3 opinioni finali

Le cuffie Marshall Major 3 confermano le attese e si presentano come un ottimo modello, sia nella versione wired che nella versione bluetooth. L’estetica è sempre di alto livello, ormai un’icona della casa madre e molto apprezzata sia dai giovani che da coloro che amano una linea ricercata ma sobria senza eccessi. I materiali non deludono cosi come il suono e secondo noi sono tra le migliori cuffie qualià prezzo su questa fascia di prodotti.

Scheda tecnica

  • Modello: Marshall Major III
  • Tipologia: On-Ear (Sovraurale) chiuse
  • Sensibilità: 97 dB SPL/V in ver. Bluetooth – 99 dB SPL/V con cavo
  • Driver: 40 mm
  • Impedenza: 32 Ohms
  • Tipologia segnale: Wireless Bluetooth aptX o cavo wired
  • Risposta in frequenza: 20Hz-20kHz
  • Tempo di ricarica: 3 ore
  • Autonomia: Circa 30 hours + (a medio volume)
  • Connettori: Jack 3,5 mm
  • Peso: 178 g
  • Manuale: Link
  • 9/10
    Materiali - 9/10
  • 8.5/10
    Comfort - 8.5/10
  • 8.5/10
    Qualità Audio - 8.5/10
  • 9/10
    Prezzo - 9/10
8.8/10

Riepilogo

Voto finale della redazione: